Poesie in vernacolo
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in vernacolo - edizione 2008


DROGA MIA
Premio Laurentum 2008
di Silvio Ascoli

Che te dico? ..’na parola!
Gira droga ne la scola,
gira droga ner convento,
gira droga ar Parlamento

s’impasticca l’impiegato
da lo Stato mal pagato,
fuma crakke er dirigente
che vò esse più efficente

chi se ficca ne la vena
quattro grammi a pranzo e cena,
chi se fuma sei cannoni
e je pijeno.. le visioni,

chi se tira na strisciata
co’ la coca mal tajata…
…mo’ t’inzegno ‘nantro sballo
Pure voi potete fallo:

io me drogo cor..gelato!
coni, coppe e mantecato:
mejo crema e zabbajone
che campà cor metadone!



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
11776UOMO - Sia tu di destra o di sinistra, nell'assenza della tua essenza è il mio pianto.12/09/2008
2980Riverbero all'orizzonte/strada desolata bollente/le cicale hanno smesso di cantare/ragazzi sognatori vanno al mare/vecchi persi nell'apatia/SOGNO D'ESTATEIN PERIFERIA24/04/2008
3970Avevamo speranze di allori quando sui nostri capelli indossavamo giornali a barchetta. Ora non più matricole sorridiamo nel dolce amaro dei nostri silenzi.24/04/2008
41673IL VELIERO, TU mio amore, immenso come il mare, le tue gambe i miei remi, le tue braccia il mio timone, la tua mente la mia bussola, i tuoi occhi il mio faro, il tuo Cuore il mio porto.03/09/2008
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive