Poesie in vernacolo
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in vernacolo - edizione 2008


DROGA MIA
Premio Laurentum 2008
di Silvio Ascoli

Che te dico? ..’na parola!
Gira droga ne la scola,
gira droga ner convento,
gira droga ar Parlamento

s’impasticca l’impiegato
da lo Stato mal pagato,
fuma crakke er dirigente
che vò esse più efficente

chi se ficca ne la vena
quattro grammi a pranzo e cena,
chi se fuma sei cannoni
e je pijeno.. le visioni,

chi se tira na strisciata
co’ la coca mal tajata…
…mo’ t’inzegno ‘nantro sballo
Pure voi potete fallo:

io me drogo cor..gelato!
coni, coppe e mantecato:
mejo crema e zabbajone
che campà cor metadone!



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
11387Non importa la tua voce. Amore mio, le tue parole scrivi e taci.04/07/2008
21064Impaziente la natura s'insinua tra i colli/ Un ansimar di libellule sfiora le zolle/Amalgama di sole e foglie/Da prismi di terra germogliano colori16/05/2008
3974Italia! Metti in lavatrice scontrosità e fatiche la tua bellezza oggi illumina la città lascia che la gente guarda e ammira il tricolore della libertà.24/04/2008
4949Vergogna

vetrina di catrame
nudo
m'infrange
22/04/2008
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive