Poesie in lingua italiana
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in lingua italiana - edizione 2010


Autunno
Premio Laurentum 2010
di alberto accorsi

Non ti piace la sua luce,
primaverile
come quella di uno sguardo timido?
non ti piace il suo tepore
il suo profumo di aghi di pino?

Eppure è lo stesso,non ricordi?
quello che ci osservava giocare con i noccioli
delle pesche...
li lanciavamo in aria per poi
ripigliarli al volo

Dopo aver raccolto
con la stessa agile mano
gli altri che,poveri illusi,
erano rimasti sulla sabbia.



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
14009INTIMO - Ho rimosso anche gli specchi/per non essere spiato/poi, dai tuoi profondi occhi/sono stato denudato. - (Massimo Costantini)17/04/2010
24456Le tue labbra, rosse di terra e delicate come l' acqua sulla pelle, sono varco che si apre verso l'eterno che mi culla.07/07/2010
34038Impietosi acquitrini risucchiano seppie disperse tra le alghe. Citazioni sperdute20/04/2010
44657capire il punto esatto da cui in mare nasce un'onda,seguirla con lo sguardo fino a riva e dire con certezza sia la stessa,tentar d'indovinare,tentar,tentare...11/08/2010
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive