Poesie in vernacolo
Tutte le poesie del Premio Laurentum Online in vernacolo - edizione 2010


Gioco pe' sogna'
Premio Laurentum 2010
di Gaetano Acquaviva

Il gioco me fa sogna’ co’ ‘l occhie spalancate:
l’omo ricco voglio diventa'!

Sarei felice 'n ‘sto monno,
co' tutte le quattrine pe’ la mano?
La felicità... me la potrei compra'?

Quanno ch’apro l’occhie doppo ‘l sogno,
m’aritrovo vuoto 'l portafoglio...



Poesia precedente Poesia successiva


 IdentificativoPoesiaData
15011Vorrei essere corde di fiati.
Per saltare il secco affanno.
E fiati di corde.
Per soffiare le umide strofe
dal tempo battute e scordate.
30/09/2010
24534UMANO DESTINO: Nell'ansia del mattino/vola alta la speranza,/al placido rosso serotino/s'inchina la coscienza.19/07/2010
34498Vita che sei. Nel canto di un passero, nel fiore che s'apre,nella pioggia che disseta, nel primo vagito. Vita più grande lode. Che sei.13/07/2010
44662RICORDI. Affastellati come antichi manoscritti, lasciano frusciare le pagine sotto la brezza della memoria. Nell'orma del vissuto prosegue il cammino presente.13/08/2010
  
Poesie precedenti Tutte le poesie Poesie successive